Lek, una vetrina per maschi

Immaginate di essere davanti a una schiera di maschi, desiderosi di accoppiarsi con voi. Per conquistarvi, sono disposti a tutto: cantano, ballano, flettono i muscoli, si esibiscono in complessi esercizi ginnici. Voi dovete scegliere quello che ritenete migliore. Potrà sembrarvi un sogno un po’ perverso, e invece si tratta della realtà quotidiana delle femmine di alcune specie, tra cui cobo, rana toro e gallo cedrone. Continua a leggere “Lek, una vetrina per maschi”

Annunci

Dimorfismo sessuale

Si parla di dimorfismo sessuale quando i due sessi di una stessa specie sono differenti di aspetto. Le caratteristiche morfologiche che li possono distinguere sono svariate: taglia corporea, colorazioni, ornamenti… la Natura è stata estremamente fantasiosa in questo campo. Continua a leggere “Dimorfismo sessuale”

Ermafroditismo: due sessi sono meglio di uno?

Un organismo è definito ermafrodita quando racchiude al proprio interno le gonadi di entrambi i sessi, oppure un’unica gonade in grado di produrre sia i gameti maschili che quelli femminili. Non è uno scherzo della natura, anzi: gli ermafroditi sono piuttosto diffusi nel Regno Animale, e non solo tra gli invertebrati. Continua a leggere “Ermafroditismo: due sessi sono meglio di uno?”

Alleanza o lotta tra uova

Fino ad ora abbiamo sempre parlato di competizione spermatica (vedi qui) ma… anche gli ovuli possono competere tra di loro per essere fecondati? La risposta è sì, a patto che ci si trovi in una situazione di fecondazione esternaContinua a leggere “Alleanza o lotta tra uova”

L’uccello giardiniere e l’illusione dell’amore

L’uccello giardiniere Chlamydera nuchalis è un passeriforme australiano dall’aspetto piuttosto insignificante, tranne che per la crestina lilla sfoggiata dai maschi. Non lasciatevi ingannare dall’apparenza: è uno degli animali più romantici (e furbi) del mondo.

Continua a leggere “L’uccello giardiniere e l’illusione dell’amore”

Il pene delle scimmie: un problema spinoso

I genitali maschili godono di un enorme variabilità morfologica all’interno del Regno Animale. Specie molto simili possono presentare peni completamente differenti: per esempio, gli entomologi utilizzano la forma del pene per riconoscere specie di coleotteri altrimenti indistinguibili. In questo post, tuttavia, non parleremo di insetti, bensì di scimmie. Continua a leggere “Il pene delle scimmie: un problema spinoso”

Scelta criptica femminile

Quando Darwin propose la teoria della selezione sessuale, credeva che questa potesse operare solamente fino al momento della copula: i maschi competono tra loro per l’accesso alle femmine e queste ultime scelgono il maschio con cui preferiscono accoppiarsi. Oggi sappiamo che non è così. Continua a leggere “Scelta criptica femminile”